Le OOSS incontrano il Sottosegretario Alessandra Sartore riguardo problematiche del lavoro agile!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è UNITARIO-2.png

In data odierna si è svolta la riunione con l’amministrazione ed alla quale ha partecipato la Sottosegretaria del MEF Alessandra Sartore sull’utilizzo dello smart working emergenziale e sulla conseguente tutela della sicurezza e della salute, scaturita a seguito delle nostre iniziative dei giorni scorsi.

In tale sede le scriventi hanno ribadito la richiesta di modifica della circolare del DAG con l’estensione a 10 giorni delle giornate smartabili tesa alla tutela dei lavoratori in modo che gli stessi possano lavorare in sicurezza, che non si determinino situazioni di discriminazione nella approvazione delle istanze delle giornate di smart o che penalizzino i lavoratori che addirittura fruiscono della legge 104. Siamo fiduciosi nella approvazione di ulteriori giornate, anche alla luce della situazione emergenziale che sta mutando e che rischia di compromettere quanto di buono è stato fatto finora, proprio utilizzando in modo proficuo lo strumento dello smart working. La Sottosegretaria nel condividere molte delle nostre osservazioni si è impegnata ad informare il Ministro e ad adottare nelle prossime ore iniziative che vadano nella direzione da noi richiesta. Auspichiamo pertanto che il MEF si adegui prontamente verso il futuro scenario emergenziale che purtroppo si potrebbe determinare, e che tuteli degnamente il proprio personale senza discrezionalità e discriminazioni.

Roma, 19 novembre 2021

     CGIL             CISL      UILPA     UNSA    CONFINTESA FP   USB   FLP
Gamberini    De Caro  Bordini   Cassone       Marusic           Fort   Cefalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.