FRD 2019 – sottoscrizione!

 

 

  Nella giornata di mercoledì 28 ottobre si è tenuto l’incontro con l’Amministrazione in merito all’Accordo FRD 2019.

Diciamo subito che l’Accordo è stato sottoscritto da Confintesa FP e da CISL, le altre Organizzazioni Sindacali hanno ritenuto di non sottoscriverlo.

Perché Confintesa FP lo ha sottoscritto?

Perché siamo a novembre 2020 e stiamo parlando se remunerare o meno attività svolte nel 2019;

Perché nell’incontro avuto a luglio 2017 avevamo evidenziato alcune criticità ed avanzato richieste di modifica, più nel metodo di remunerare alcuni istituti contrattuali che nella loro natura, che l’Amministrazione, sebbene non nella loro interezza, ha accolto;

Perché finalmente si riparla concretamente di nuove Progressioni Economiche con lo scopo di ultimare i precedenti cicli di passaggi economici per quei colleghi che ne erano rimasti fuori, con l’impegno altresì dell’Amministrazione di predisporre il relativo Bando entro il mese di aprile 2021;

Perché si mette mano alle Posizioni Organizzative, che come tutti i nuovi istituti hanno bisogno di essere ricalibrati per risultare più attinenti alla realtà lavorativa; ed è per questo che abbiamo da sempre chiesto trasparenza nella loro assegnazione, senza però bloccare tutto il meccanismo per colpa di qualche furbetto. Così anche per il 2021 sono state rifinanziate con l’impegno di rivederne i criteri entro lo stesso anno;

Perché in un anno, nel quale i nostri colleghi hanno perso parte del proprio salario accessorio (straordinario, buoni pasto), il nostro pensiero primario è stato quello di far erogare nel minor tempo possibile quanto dovuto ed allo stesso tempo di cercare di migliorare le cose.

Per questi motivi Confintesa FP ha sottoscritto l’Accordo!

Seguitare a discutere sull’inopportunità di finanziare alcuni istituti (Posizioni Organizzative, RSPP ad esempio), con i soldi del Fondo di Amministrazione,  quando si è sottoscritto un CCNL che quello prevede, ci pare fuorviante oltre che un’inutile perdita di tempo; Appurato che non si può modificarne i contenuti in sedi di livello inferiore di contrattazione, iniziamo a modificare quel CCNL che tanti danni ha fatto e continua a fare!

Confintesa FP ha chiesto la disdetta del CCNL: le altre OO.SS., che se ne lamentano tanto, cosa hanno fatto oltre a sottoscriverlo?

L’Accordo FRD 2019,  dovrà ora passare per gli Organi Certificatori per essere messo in pagamento il prima possibile.

A margine dell’incontro abbiamo inoltre ricevuto notizie anche sullo stato dell’arte della certificazione della valutazione delle Performance 2018. Si stanno ultimando gli ultimi passaggi conseguenti alla revisione dei conteggi dei giorni di presenza/assenza e, ad ogni buon conto, chi dovesse ancora riscontrare errori avrà a disposizione gli strumenti per evidenziarli.

Roma, 30/10/2020

                                                                              Il  Coordinatore Nazionale MEF
                                                                                         Walter Marusic

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: