CTP Enna: informativa schema di interpello.

Si fa riferimento alla nota prot. 0149774/2018 del 21/12/2018, relativa allo schema di interpello per l’attribuzione di incarichi non dirigenziali di Direttore dell’Ufficio di segreteria della Commissione Tributaria provinciale di Enna, per segnalare alcune “anomalie” rilevate dalla scrivente O.S. di seguito meglio esplicitate.

Occorre innanzitutto ricordare e premettere che lo scorso mese di luglio è stato avviato un interpello generale per oltre 60 Commissioni tributarie con scadenza nel mese di agosto e che prevedeva la possibilità di indicare solo 2 delle sedi vacanti per le quali candidarsi. Detto ciò, dal termine ultimo di presentazione delle candidature sino alla fine del 2018 non si ha avuto più notizia della procedura.

Con la nuova nota del 21 dicembre u.s. sopra richiamata, è stata trasmessa l’informativa sulla nuova disponibilità della sede di Enna.

Tutto nella norma, dato che si è verificata una nuova disponibilità, se non fosse che l’Amministrazione ha legato questa nuova procedura a quella precedente ed ancora in corso, chiedendo esplicitamente di rinunciare ad una delle due sedi eventualmente indicate nel primo interpello a coloro i quali volessero candidarsi anche per la C.T. di Enna.

Tale richiesta rende “ibrida” la procedura, che a questo punto non è identificabile né come una procedura nuova e a sé stante né, tantomeno, come una riapertura di termini della procedura avviata a luglio. Questa prima nebbia amministrativa pone il fianco ad eventuali ricorsi da parte dei soggetti interessati.

Per chiarezza espositiva, si riassumono di seguito gli scenari amministrativamente legittimi per le due possibili interpretazioni della vicenda:

Nuova procedura

Procedura collegata alla precedente di luglio

In caso di nuova procedura non è possibile vincolare la candidatura alla eliminazione di una candidature precedente

In caso di procedura collegata, è necessario parlare di riapertura di termini per la presentazione/rettifica della candidatura, e dare a chiunque la possibilità di modificare la propria istanza a prescindere dalla volontà o meno di concorrere per la C.T. di Enna.

E’ doveroso verificare e calcolare i punteggi per anzianità e titoli dei candidati alla data di presentazione della nuova domanda

Deve essere chiarita la data alla quale verranno calcolati, per tutti e tutte le sedi espresse, i punteggi derivanti da anzianità di servizio, anagrafica e titolo di studio

E’ possibile prevedere nel bando la medesima commissione esaminatrice della procedura aperta.

E’ necessario, però, redigere una graduatoria con un punteggio differente per le due procedure derivante dal fatto che sono trascorsi più di sei mesi dalla precedente candidatura, maturando così più anzianità e potenzialmente acquisendo anche ulteriori titoli di studio valutabili, nonché un punteggio diverso per l’età anagrafica

La Commissione, se già nominata, deve essere confermata alla chiusura del termine di presentazione delle nuove istanze.

Sarebbe il caso di chiarire nel bando se il possesso di più titoli dello stesso livello dia diritto ad una maggiorazione di punteggio prevista

Sarebbe il caso di chiarire nel bando se il possesso di più titoli dello stesso livello dia diritto ad una maggiorazione di punteggio prevista

In alcuni casi i mesi trascorsi dall’interpello di luglio hanno permesso anche ai già Direttori di CC.TT. diverse, rispetto a quelle per le quali concorrono, di maturare i due anni di incarico, aprendo loro la possibilità di partecipare alla procedura.

In sintesi è idea di questa O.S. che l’Amministrazione debba prima decidere quale strada intraprendere (nuovo interpello e estensione dell’interpello precedente) al fine di scongiurare eventuali azioni di rivalsa da parte sia dei colleghi ingiustamente esclusi che di quelli penalizzati da un punto di vista di punteggio e chiarire – in ogni caso – quale sia la data alla quale verranno calcolati tutti i punteggi per la/le procedura/e.

Con la certezza di aver offerto un proficuo contributo, e in attesa di un riscontro alla presente, si porgono distinti saluti.

                                                                   Per il Coordinamento Nazionale MEF

                                                                                  Giuseppe M. Russo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: